I consigli per acquistare una cucina

Cucina usata

Tante le idee per avere una cucina che sia funzionale, utile, bella e anche duratura negli anni.

Dopo l’euforia iniziale, perché si sta arredando casa, si inizia ad avere una diversa consapevolezza che riguarda:

  • Dimensioni dell’ambiente
  • Tipologia di fornelli
  • Quanti elettrodomestici avere
  • Scegliere uno stile essenziale o molto ricco
  • Quali materiali usare?

Inoltre, altro elemento che spesso limita la scelta nel comprare cucina, è la spesa economica. Se abbiamo un budget da non superare, ci si sente in trappola e non si sa cosa fare.

I consigli da seguire sono quelli di concentrarsi su comprare cucina in base a due colori che ci piacciono e magari spostarsi su una cucina usata.

Soluzioni salvaspazio

cucina usata Soluzioni salvaspazio

Chi lo dice che una cucina deve essere grande per poterci soddisfare? Già con questa idea si parte in modo sbagliato. Infatti, le tendenze 2020 ci dirigono verso delle scelte che sono sempre più compatte, nascoste e salvaspazio.

Anche gli ambienti molto grandi possono avere una cucina che sia piccola e ordinata, facile da pulire e perfetta da gestire.

Prima di comprare cucina dovete sempre “prendervi tempo”. Pensare, pensare e ancora pensare. Gli acquisti precipitosi non soddisfano mai nessuno, anzi in breve tempo potreste odiare questo ambiente.

Si deve valutare quali sono i mobili essenziali che sono indispensabili per l’ambiente. Cercate di concentrarvi su un unico mobile che contiene sia i fornelli che il forno. Vicino potete collocare il lavandino e la lavastoviglie. Sopra vi poggiate il pensile per piatti e bicchieri. Vicino alla lavastoviglie posizionate il frigorifero.

Questa struttura vi permette di avere un “angolo tutto fare”, dove già avete ridotto gli spazi, ma salvaguardando gli elettrodomestici. Infatti, il calore della cucina, non andrà a danneggiare le funzioni del frigorifero, perché sono distanziati.

A questo punto, al centro della stanza, posizionate un’isola. Questo occorrerà come piano di lavoro e tavolo da pranzo. La parte sottostante dalla superficie, ci devono essere presenti degli sportelli in modo che potete nascondervi pentole e stoviglie varie.

Pensate che ora avere una cucina funzionale, pratica, facile da pulire è anche molto carina. Se poi volete ottimizzare i costi nel comprare cucina, optate per la scelta di una cucina usata.

La cucina usata permette di spendere realmente molto poco, ma potete anche scegliere solo quello che vi occorre. Non dovete comprare per forza anche quello che magari non vi occorre.

Arredamento ad incasso, è la scelta migliore?

Arredamento ad incasso cucina usata

C’è una vera è proprio discussione in atto per quanto riguarda gli arredamenti ad incasso. C’è chi non ne può fare a meno. Ci sono utenti che invece non la vedono “free”. Diciamo che in base alle nuove tendenze, la scelta di arredi a incasso appartiene ad una moda ormai obsoleta.

I consumatori attuali, quando devono comprare cucina, iniziano a valutare altre tipologie di salvaspazio e nuovi modi di arredare.

La cucina usata è la scelta che va per la maggiore perché potete avere una grande varietà di scelta di mobili. Si risparmia, ma soprattutto di è liberi di vivere una cucina al meglio.

Oggi va molto lo stile free, cioè quello di scegliere diversi mobili, magari anche di forma diversa, ma che devono avere in comune almeno due colori.

Quando si optare per la cucina usata si devono seguire pochi consigli, quali:

  • Materiali impermeabili, ma eco sostenibili
  • Elettrodomestici utili
  • Piano cottura, meglio preferire quello a 4 fuochi
  • Forno ventilati
  • Frigorifero Frost

Per i mobili, che sono una parte sempre utile per mantenere la cucina ordinata, preferite i modelli ad ante. Gli sportelli a scorrimenti sono molto limitati perché si ha sempre una parte che rimane coperta e l’altra che si muove, quindi si limitano i movimenti.

Twitter Facebook Google Plus

Tags, , , , , ,

Authorcucina usata | Date08-06-2020